Forum della Rete G2 – Seconde Generazioni

Oggi è 29 nov 2021, 05:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 30 gen 2009, 18:13 
Extra terrona
Avatar utente

Iscritto il: 03 lug 2006, 13:44
Messaggi: 3014
Località: roma
Ancora parlano di "immigrati" per alunni che sono nati in italia o sono stati portati qui da qualcun altro....

Cita:
IMMIGRAZIONE 16.5830/01/2009
Milano, una mappa del rischio ghettizzazione scolastica

Via Padova, San Siro, Mac Mahon e Corvetto. Sono i quartieri in cui è più alto il rischio. La fotografia scattata dai ricercatori di Laboratorio Perimetro dell'università Bicocca che verrà presentata lunedì

MILANO – Via Padova, San Siro, Mac Mahon e Corvetto. Sono i quartieri di Milano in cui è più alto il rischio di una ghettizzazione scolastica degli immigrati: in queste aree infatti il numero di residenti di origine straniera è molto elevato, ma la distribuzione negli istituti scolastici della zona mostrano grandi differenze: “Prendendo in considerazione due scuole, a poche centinaia di metri di distanza l'una dall'altra, la percentuale degli iscritti stranieri ha grandi differenze: una resta poco sotto il 10% mentre l'altra supera il 40%”, spiega Barbara Borlini, ricercatrice del Laboratorio Perimetro dell'università Bicocca di Milano.

Sotto l'occhio dei ricercatori ci sono le dinamiche di scelta degli italiani che scelgono di evitare le scuole “etichettate” per l'elevata presenza di stranieri: “Ma non bisogna pensare che si tratti di xenofobia o razzismo -spiega Barbara Borlini-. Si tratta di scelte fatte da quelle fasce della popolazione che hanno meno risorse, culturali ed economiche, per supplire a eventuali carenze della scuola”. L'obiettivo dei ricercatori è capire quali sono le motivazioni di questa “fuga” degli italiani per elaborare possibili strategie di intervento per arginare il fenomeno.

“In questo senso è interessante il progetto del Comune di Milano, presentato ieri, che prevede la creazione di una rete tra le scuole di un percorso di smistamento degli alunni -aggiunge Barbara Borlini-. Ci sembra però che non siano state prese in considerazione nel progetto le dinamiche di scelta degli italiani.



La fotografia scattata dai ricercatori di Laboratorio Perimetro dell'università Bicocca che verrà presentata lunedì durante il convegno “Scuola, luogo di integrazione o di segregazione?”

La ricerca di Laboratorio Perimetro sarà presentata lunedì 2 febbraio nell'ambito del convegno “Scuola, luogo di integrazione o segregazione? Milano e Parigi a confronto” che si svolgerà all'università Bicocca (via Bicocca degli Arcimboldi, 8) a partire dalle ore 14. (is)


Fonte: redattore sociale


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 01 mag 2019, 18:29 
Clandestino

Iscritto il: 03 dic 2012, 18:56
Messaggi: 13
Ciao a tutti,
sfortunatamente i problemi attuali creano queste forme di "razzismo" che non ci dovrebbero essere.
Dovremmo cercare di aiutarci tutti e evitare di andare contro a persone che non se lo meritano.
Saluti a tutti.

__________________
Veicoli Elettrici, colonnine elettriche Cremona ed Energie Rinnovabili > Visita ForumElettrico.it


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010