Articoli

, , , ,

Rete G2 partecipa allo European Integration Forum 3 Aprile 2014 a Bruxelles

La Rete G2 – Seconde generazioni partecipa allo European Integration Forum, che si tiene oggi 3 Aprile 2014 a Bruxelles, presso la sede del Comitato Economico e Sociale.

Il Forum Europeo per l’Integrazione ha come obiettivo favorire l’interscambio di esperienze tra le organizzazioni della società civile a livello europeo e la possibilità, per queste, di presentare il proprio punto di vista alle istituzioni Europee.

Per il biennio 2013-2015, la Rete G2 rappresenta le organizzazioni della società civile a livello nazionale nel Bureau del Forum, insieme alla Rete Europea ENAR (European Network Against Racism) e una rappresentanza della Commissione Europea – DG Giustizia e Affari Interni.

Il tema dell’edizione odierna del Forum è la riflessione sui Principi Comuni sull’Integrazione, adotatti dal Consiglio Europeo nel 2004, che costituiscono l’unica piattaforma comune tra gli Stati membri per quanto riguarda anche le politiche per l’acquisizione della cittadinanza.

La partecipazione della Rete G2 si inserisce alla vigilia del semestre italiano di presidenza del Consiglio Europeo (luglio – dicembre 2014).

L’auspicio è che proprio la Presidenza Italiana del Consiglio Europeo possa costituire la base per definire politiche comuni a livello europeo che facilitino l’acquisizione della cittadinanza da parte delle seconde generazioni, nate o arrivate da piccole negli Stati membri dell’UE.

Scarica qui il programma http://www.eesc.europa.eu/?i=portal.en.events-and-activities-european-integration-forum-11-programme.

Una cittadinanza più inclusiva in Europa

La Rete G2 partecipa a Bruxelles all’audizione organizzata dal Comitato Economico e Sociale “Una cittadinanza più inclusiva” (4 settembre 2013).

L’audizione si inserisce nell’ambito di una Opinione in fase di stesura da parte del Comitato Economico e Sociale, nella quale si chiede agli Stati Membri (tra cui l’Italia) di modificare le proprie normative in materia di cittadinanza in senso più inclusivo.

La Rete G2 portera’ la propria esperienza di rete informale attiva dal 2005 che ha come obiettivo modificare la normativa italiana sulla cittadinanza (Legge 91/1992).

A livello europeo la Rete G2, oltre a partecipare alla Campagna “L’Europa sono anch’io” (prosecuzione de “L’Italia sono anch’io”) ha partecipato allo European Integration Forum (giugno 2013).