Forum della Rete G2 – Seconde Generazioni

Oggi è 24 ago 2019, 09:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una Giornata piovosa a G.lab
MessaggioInviato: 09 nov 2013, 01:57 
G2 Integrato

Iscritto il: 22 mag 2007, 12:34
Messaggi: 574
Località: Milano
Si apre alle 14, minuto piu minuto meno...fuori piove, e' venerdi, non ci sara' molta gente...faccio un po' di backoffice: apro il pc x aggiornare il database degli utenti di giovedi...ok tutto in ordine.
Arriva un ragazzo chiede di glab, mi affaccio dal soppalco e gli dico di salire.
Stretta di mano e si parte: gli do' un volantino e gli chiedo come ci ha conosciuto, risponde 'vi conosco' (voi di g2), prendo sempre un sacco di volantini in giro e cosi ho colto l'occasione di venire a conoscervi dal vivo'. Chiedo 'come possiamo esserti utili' e attacchiamo con la cittadinanza...prima quella del papa' poi la sua.gli invio un modulo di sollecito per la pratica in giacenza da 6anni e gli dico che anche la sua e' 'da seguire' senno' fara' la fine di quella del papa'.gli do' qualche consiglio semplice ma poco scontato per un giovane italiano: mantieni la residenza con i tuoi genitori cosi sarai sempre tutelato in caso di richiesta di aggiornamento redditi.hai la carta di soggiorno, quindi per il resto puoi lavorare e studiare dove vuoi...in Italia!
poi mi parla del suo impegno sociale nella sua citta' dell emilia romagna,, dice che e' venuto a milano per continuare I suoi studi ma soprattutto ha bisogno di lavorare per mantenersi. 20 anni ma una lunga storia da raccontare. Parliamo delle sue motivazioni, del tempo che a disposizione per lavorare e dei suoi desideri. Mi ricorda piu volte vuole lavorare per permettersi di rimanere a milano dopo gli studi. Gli suggerisco per avere un'ampia panoramica di chiedere ad un operatore dell informagiovani al piano di sotto e di fare un giro alla citta dei mestieri gestito dalla provincia di milano.per il resto gli offro dei consigli da milanese ex studentessa- lavoratrice: interviste telefoniche serali, locali notturni e lavoretti brevi e piu impegnativi durante il natale. Niente locali, per motivi religiosi il contatto con l'alcol non puo' far parte della sua vita, escludiamo locali notturni e circoli culturali. E va beh, in diretta mentre parliamo gli mando I link sulla sua email. 'Ma come ci si muove a milano? Mi conviene portare la mia amata bicicletta dalla mia citta?' E beh si, e' la scelta piu economica e che da' una prospettiva romantica e vivibile della citta...basta conoscere le strade giuste! Guardiamo insieme la cartina gia molto usata di milano (e' qui da sole 3settimane ma pare orientarsi bene) e gli spiego gli itinerari piu 'ciclabili' della citta per raggiungere la sua scuola in bici e alcuni posti di lavoro che gli ho suggerito.scartiamo I posti fuori milano tipo ikea...
Ha gia esperienza come informatico allora mi mostra I suoi due cv, uno orientato ai lavori sociali e uno come informatico. Non ho molti indirizzi da dargli, quei pochi pero' li conosco e gli consiglio di fare rete, magari conoscendo altre organizzazioni che gli segnalo, sempre in diretta via email. Facciamo alcune correzioni 'strategiche' che ho provato con mano, ad esempio come non specificare la cittadinanza di origine nella prima pagina e aggiungere l'italiano insieme all arabo come madrelingua.poi semplifichiamo qua e la per puntare subito alla sostanza. Il ragazzo e' soddisfatto sulle sue priorita, ora possiamo parlare di partecipazione politica, anche se non ammette che si tratta di questo e gli racconto la mia partecipazione in rete g2 e di come abbiamo negli anni scoperto e 'tutelato' la nostra organizzazione, esplicitandone I propri fini politici e apartitici.
Abbiamo tanto da dirci, cosi continuamo a raccontarci finche' dopo un ora e mezza ci sentiamo soddisfatti del nostro colloquio e ci salutiamo, scendiamo al piano terra e lo introduco a un operatore informagiovani che gli consegna indirizzi di agenzie per il lavoro e I raccoglitori con gli annuci di lavoro.
Bene, e' tutto, mi saluta, sono passate quasi due ore e sono molto contenta di aver fatto questa nuova conoscenza.Aspetto di sentirlo a breve con qualche buona notizia, e' un ragazzo in gamba, spero che milano non si lascera' 'scappare questo cervello'.
Passano pochi minuti e si presenta una bella ragazza bionda dai modi gentili. Anche lei chiede proprio di G.lab, bene accomodati.
'Come posso esserti utile?' Dice che la sua questione riguarda il lavoro, il permesso di lavorare in italia come studentessa straniera. Boh, non me ne ero accorta! Da quando vivi in italia? 7 anni...penso "in un paese europeo saresti gia stata cittadina'. Le dico che la normativa sull immigrazione e' complessa e che noi ci siamo specializzati sulla cittadinanza. Pero' c'e' un servizio di segretariato sociale del comune di milano, le do' il volantino e le dico di provare a chiamare, gli orari concidono con i suoi impegni di studio.
Provo ad aiutarla spiegandole che non sono una mia materia ma che su internet qualcosa troveremo. Infatti sono 20 le ore che puo lavorare alla settimana, guardiamo insieme la proposta di lavoro che ha con se' . E' un contratto a progretto, 800euro per 35ore alla settimana + 2week end al mese. Mi chiede qual'e' la paga media in italia? Le dico la mia era nel 2005 10e all'ora in una grande azienda ma le cose sono peggiorate anche se il costo della vita e' aumentato. Valutera' con un sindacato questo aspetto e le lascio il nome della Camera del Lavoro - Cgil e che per farsi un idea dei salari minimi puo riferirsi anche all'ordine dei giornalisti. Chiarisco che i contratti a progetto per definizione non posso riportare gli orari di lavoro, ma lei dice che 'sono tutti nella stessa situazione' e che la sua datrice di lavoro pensava fosse italiana, quindi ha rimandato a lei l'onere di capire 'se e come potra lavorare a quelle condizioni'. sarebbe la prima 'straniera' assunta. Sono quasi le 18, stiamo per chiudere, per ultimo le consiglio di 'sfruttare' questa possibilita per farsi convertire il pds di studio in pds di lavoro...insomma ti sfruttano e tu sfrutta!! E se riesce a fare la carta di soggiorno (purtroppo non e' a carico e non ha reddito) e di lavorare I prossimi 3 anni cosi finalmente potra fare la richiesta di cittadinanza.
Ho scritto questo post dal cell mi scuso per gli errori ma volevo fissare avvenimenti e emozioni prima che finisse questa piovosa e lenta giornata milanese a G.lab...peccato chiudere I battenti il 30dicembre...

Milano 8 novembre 2013

Hielen
Sent from Yahoo! Mail on Android


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010