Sguardi allo specchio

Combattere le discriminazioni nei confronti di persone di origine straniera offrendo corrette informazioni riguardo ai principali luoghi comuni che riguardano la presenza di migranti in Italia e decostruendo stereotipi e pregiudizi discriminanti, nell’intento di educare le nuove generazioni al rispetto della diversità. E’ questo l’obiettivo di “Sguardi allo specchio”, il progetto che vede coinvolta Rete G2 assieme a Rete della Conoscenza e l’Arci. Il progetto coinvolgerà direttamente i giovani e le giovani, italiani e figli di immigrati, tra i 14 e i 25 anni.

Il progetto prevede la presentazione e la diffusione nelle scuole e università italiane di un opuscolo in cui vengono individuati e decostruiti i luoghi comuni sulle migrazioni e evidenziando i relativi rischi di discriminazioni. La scuola è lo spazio in cui vengono svolti i laboratori con studenti italiani e stranieri. I partecipanti ai laboratori realizzeranno materiali grafici e audiovisivi con cui confezionare il loro messaggio contro le discriminazioni. Questi materiali saranno la base con cui verrà montato uno spot/cortometraggio che, presentato attraverso tradizionali e nuovi canali di comunicazione, darà visibilità mediatica al progetto dando voce a quel counter speech sulle discriminazioni che i ragazzi hanno elaborato nelle attività progettuali.

Rimante in contatto con noi per avere più info.

,

L’Italia Sono Anch’Io

L’Italia Sono Anch’Io è una campagna nazionale per la riforma del diritto di cittadinanza che preveda che anche i bambini nati in Italia da genitori stranieri regolari possano essere cittadini italiani e una nuova norma che permetta il diritto elettorale amministrativo ai lavoratori regolarmente presenti in Italia da cinque anni.

Per raggiungere questi obiettivi le due proposte di legge di iniziativa popolare debbono raccogliere 50mila firme entro la fine di febbraio 2012. Grazie alla partecipazione di miliaia di cittadini presenti in oltre cento città e ai comitati locali sono stati raccolti più di 200.000 firme!

L’Italia Sono Anche’Io è promossa da 22 organizzazioni della società civile: Acli, Arci, Asgi-Associazione studi giuridici sull’immigrazione, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cgil, Cnca-Coordinamento nazionale delle comunità d’accoglienza, Comitato 1° Marzo, Emmaus Italia, Fcei – Federazione Chiese Evangeliche In Italia, Fondazione Migrantes, Libera, Lunaria, Il Razzismo Brutta Storia, Rete G2 – Seconde Generazioni, Tavola della Pace e Coordinamento nazionale degli enti per la pace e i diritti umani, Terra del Fuoco, Ugl Sei, Legambiente, UIL, UISP e dall’editore Carlo Feltrinelli. Presidente del Comitato promotore è stato l’allora Sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio.